L’Iniziativa si Propone di:

  • Contribuire alla RIMOZIONE di Condizioni di Esclusione sociale;
  • Sostenere la Pratica sportiva di PERSONE Diversamente abili;
  • Accrescere le Occasioni di pratica sportiva a chi è potenzialmente escluso;
  • Ampliare l’Opportunità di socializzazione Attraverso la Pratica sportiva;
  • Aumentare L’attenzione al Settore dello sport per disabili per consolidare la Consapevolezza sociale Sulla  Disabilità, l’integrazione e l’inclusione .

Comitato Provinciale CSEN Brindisi

Presenta:

Brindisi
Palestra Scuola Marzabotto Viale Aldo Moro, 2 ore 10.30
Organizza: ASD Giochiamo Insieme

San Vito Dei Normanni (BR)
Palestra Scuola Media piazzale Kennedy di minerale 10.30
Organizza: ASD Gruppo Arcieri d’Alceste

Brindisi
Palestra IC Commenda Via Mantegna, 23 ore 10.00
Organizza: ASD Il Senso della Vita

ASD Giochiamo Insieme

bri_1

L’ASD “Giochiamo Insieme” E nata una luglio del 2013, partendo Dalle Esigenze di noi genitori di consentire Ai nostri bambini, affetti da Disturbi dello Spettro autistico, la Pratica di Uno sport, assieme a coetanei normodotati. Le attivita sportive Sono iniziate a Partire da novembre dello Stesso anno, prendendo spunto dal progetto “oltre i limiti” di cesto Integrato, ideato e sviluppato dal tecnico Marco Calamai ALCUNI anni fa e il Che Oggi conta Almeno 27 Centri in tutta Italia. ABBIAMO Seguito allenatore Calamai NEGLI Allenamenti con i Suoi ragazzi, comprising venuto il cestino potesse divenire un formidabile Strumento di inserimento ed inclusione. La nostra decisione di partecipare al Bando “Lo Sport per Tutti a Scuola”, Promosso dal CIP con il supporto di Enel Cuore e di UNICEF Onlus, E scaturita dal desiderio di estendere il Più possibile l’Esperienza iniziata con I nostri bambini e ragazzi ” speciali “anche ad Altri ragazzi Portatori di Disabilità, Creando un’ulteriore Opportunità di inclusione nella Scuola tramite la Pratica sportiva. Il Progetto e Stato Pensato in rete con le Scuole Marzabotto e Leonardo da Vinci, con sede a Brindisi e con la Collaborazione del Comitato Provinciale dello CSEN e della Società New Basket Brindisi SpA. E ‘Stata una piacevole sorpresa Apprendere un gennaio di Che Il Nostro Progetto epoca RISULTATO Tra Quelli vincitori, senza Dubbio un gradito riconoscimento al Nostro impegno venire ASD. QUESTI Sono Gli ingredienti determinanti per il Successo del Progetto (Prima volta a Brindisi): l’Estensione del Progetto, con Pensato Una rete di scuole; L’Affiliazione della Nostra ASD ad un Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CIP (e dal CONI), ovvero lo CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale); Il significato di inclusione Che ABBIAMO voluto osare al Progetto. Il fondamento delle Nostre iniziativa sta nel Fatto Che, venire ASD, promuoviamo da solo non l’integrazione: il nostro Progetto (a cura di I nostri sogni nel cassetto) ha Una Portata Ben Più ampia, avendo Una connotazione di inclusione. Di Fatto Ci troviamo di fronte ad un salto di mentalità Nella Percezione Che si ha della Disabilità: non e L’integrazione in un normalizzato Dei Nostri contesto bambini e ragazzi speciali Che dobbiamo affannarci una Realizzare, bensi la Necessità di adeguare I nostri comportamenti, i Nostri SCHEMI mentali, il contesto ambientale, Gli Strumenti, i Metodi, alla specificità del singolo individuo. Solo in this modo POSSIAMO Comprendere quanti Ricchezza CI SIA Nella Diversità. Ecco Che lo sport diviene Uno Strumento formidabile per Attivare e potenziare Il processo di inclusione Umana, sociale, culturale, coagulandosi con la famiglia e con la scuola (Che, non dimentichiamolo, DOPO La Famiglia E Il primo ambito di socializzazione): “Al Di là della moda, lo sport e cultura “. In Occasione della 2 ^ Giornata Nazionale dello Sport Integrato, ABBIAMO Proposto un evento di cesto: Un bellissimo Momento di Aggregazione e di inclusione, il Che ha visto impegnati I nostri ragazzi “speciali”, i genitori ed i sempre generosi e DISPONIBILI ragazzi della Nuova Basket Brindisi ed alla cui Divulgazione, Realizzazione e Successo ha contribuito in modo determinante il Comitato Provinciale dello CSEN di Brindisi.

bri_2


 ASD Gruppo Arcieri d’Alceste

bri_3

Domenica 2 marzo, a San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi, Presso l’Ex Stabilimento enologico “Dentice di Frasso”, trasformato da ALCUNI Anni in un Contenitore culturale al servizio del territorio, l’ASD Gruppo Arcieri d Alceste di San Vito dei Normanni ha date vita ad Una Gara-festa di tiro con l’arco in Occasione della Giornata Nazionale dello Sport Integrato Organizzato Dallo CSEN Nazionale e in collaborazione con lo CSEN Provinciale di Brindisi. Erano Presenti il delegato provinciale dello Csen Prof. Vito Attorre, il presidente della Cooperativa Eridano dott. Francesco Parisi e il presidente degli Arcieri d’Alceste M.llo Giovanni Cesario. I veri Protagonisti, però, have been Gli otto ragazzi Diversamente abili Che, assumendo le vesti di veri e propri Arcieri, in coppia con Operatori, genitori ed Altri Arcieri, si Sono sfidati Tra Di Loro a Una emozionante gara. OGNI freccia scoccata regalava piccoli Punti ma grandi sorrisi. DOPO la premiazione di Tutti i ragazzi, un rinfresco e della buona musica Hanno sancito il definitivo connubio di tra lo Csen, l’ASD Arcieri d’Alceste e la Cooperativa Eridano Che da anni si profes di ragazzi Diversamente Abili della Provincia.

“INTEGRAZIONE SPORTIVA”, il 2 marzo, a San Vito dei Normanni, non e Stato solista Uno slogan !!!

bri_4


ASD Il Senso della Vita

bri_5

Anche a Brindisi, nell’ambito della seconda edizione della giornata nazionale Dedicata allo Sport Integrato, Si e svolta Una Iniziativa Fortemente voluta dal Comitato Provinciale dello CSEN di Brindisi Che ha coinvolto Oltre Che la Polisportiva Endas di Brindisi, l’Associazione “Il senso della VITA – BrindisiONLUS “che ha partecipato alla Manifestazione con TUTTI GLI Atleti Diversamente abili iscritti. La giornata sportiva E culminata a Una interessante e combattuta gara di Basket Integrato, Durante la which I Ragazzi, ottimamente il preparati dal Tecnico Dott.ssa D’Alo ‘- coadiuvata dall’Assistente SPINELLA, Hanno date spettacolo in campo con gesti tecnici di apprezzabile Valore agonistico. Alla gara Hanno assistito, assiepati Fino al bordo del Perimetro di Gioco numerosi Spettatori e Tutti i Familiari dei ragazzi impegnati in campo. La giornata quindi, vieni sottolineato dal Presidente Provinciale dello CSEN Carmelo Labrini all’atto della premiazione degli Atleti, ha Pienamente raggiunto lo Scopo principale di evento solidale e gioioso e di giungere, also Attraverso lo sport, ad Una integrazione ed ad un Inserimento sociale Tra diverse tipologie di Atleti. Una targa ricordo della giornata has been in fine consegnata al Presidente de “Il senso della vita”, Sig. Pagano, Durante un ricevimento conviviale di fine giornata.

bri_6


LOGO-CSEN-Comitato-400

 2 Marzo 2014

Giornata Nazionale Sport Integrato

Seconda Edizione

Con oltre 30 iniziative diffuse in 14 Regioni Italiane presentiamo il programma della seconda edizione della giornata nazionale dedicata allo Sport Integrato. Dopo il successo dello scorso anno, maturato all’interno del Progetto Disinvolto, finanziato dal Ministero Politiche Sociali, il C.S.E.N. ha inserito l’iniziativa nel proprio programma annuale autofinanziando l’evento a livello nazionale. Lo scopo è di fornire un sostegno concreto alle Associazioni che, attraverso lo sport, svolgono iniziative di integrazione tra persone disabili e non disabili. Infatti per “sport integrato” intendiamo quelle attività rivolte indifferentemente alle persone e non alle patologie, perché sia facilmente riconoscibile che l’integrazione è rivolta a tutti e tutte. Si ringraziano, quindi, tutti i Comitati Periferici dell’Ente e tutte le Associazioni che hanno aderito nello spirito comune di partecipare ad un appuntamento, dedicato alla solidarietà e alla gioia di vivere, attivando quest’anno anche una particolare attenzione allo sport come strumento di inserimento sociale.

logo_csen_grande_trasp_vectorized