La costituzione di un’Associazione Sportiva Dilettantistica è semplice e veloce.

Per agevolarvi abbiamo preparato uno schema   che potrà esservi di aiuto:

guida-asd-2

NON SERVE IL NOTAIO, BASTA LA SCRITTURA PRIVATA .

  1. Costituzione ufficiale dell’associazione sportiva dilettantistica attraverso una riunione dei soci fondatori che devono produrre :
    • l’Atto Costitutivo e lo Statuto (Per eventuale aiuto nella redazione dei documenti siamo a disposizione gratuitamente per fornire qualche esempio o bozza).
  1. Richiesta del Codice Fiscale:
    • Recatevi presso l’Ufficio delle Entrate e tramite un modulo AA5/5 che vi daranno li potete richiedere in modo gratuito il codice fiscale, ossia quel codice che vi rappresenterà fiscalmente per l’Agenzia.
    • È necessario avere una copia originale dello statuto e dell’atto costitutivo ed una copia dei documenti di identità e del codice fiscale del presidente.
  1. Registrazione dell’associazione sportiva dilettantistica all’Ufficio delle Entrate.
    • Entro 20 giorni dalla data di costituzione della associazione e dall’approvazione dello Statuto si provvede alla registrazione ufficiale dell’associazione presso l’Ufficio del Registro sito all’Agenzia delle Entrate.
    • Questa deve avvenire per mezzo del legale rappresentante: il Presidente dell’Associazione oppure da un suo delegato, incaricato della procedura amministrativa, che dovrà avere una delega firmata e la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità del presidente.
    • Registrazione dell’atto costitutivo e dello statuto in due copie in bollo presso l’Ufficio delle Entrate con pagamento quota fissa di 200€ + marche da bollo € 16,00 ogni 4 pagine (o 100 righe) e per ogni copia dello statuto e atto costitutivo.
  1. Affiliarsi ad una Federazione o ad un ENTE di Promozione Sportiva per poter ottenere l’iscrizione al Registro Nazionale CONI.
  1. Stampare il certificato di registrazione al CONI per poter accedere alle agevolazioni fiscali.
  1. Compilare ed inviare il Modello EAS entro 60gg.

……………….

Inoltre, nel caso la vostra attività preveda di ricevere delle sponsorizzazione oppure
svolgere anche Attività Commerciale subordinata all’Attività Istituzionale,  oltre al codice fiscale, bisognerà richiedere l’apertura della partita iva per poter emettere fattura sugli importi ricevuti.
Ricordiamo che, il Codice Fiscale è obbligatorio mentre la Partita IVA può essere aperta anche successivamente.

……………….